Ricerca e Sviluppo

Il mercato di I&U è caratterizzato da una forte innovazione e come azienda siamo impegnati a mantenere alta l’attenzione rispetto alle “necessità di forte cambiamento”: “l’innovazione è un fatto culturale e imprenditoriale ancor prima che tecnologico”. Il cambiamento coinvolge tutta l’organizzazione, esige un cambiamento nell’approccio al mercato e ai Clienti, una rinnovata sensibilità verso una domanda che viene rivolta alle Aziende IT, che è sempre più trasversale ed investe non solo l’ambito tecnologico.

Per questo cambiamento abbiamo adottato una visione di prospettiva facendo nostra una affermazione del Politecnico di Milano: “Le Aziende italiane, per restare competitive, devono adottare un approccio di ‘Open Innovation’, cioè ripensare ed aprire i propri processi di innovazione digitale ed affiancare alle risorse interne, al business ed ai fornitori tradizionali, un ecosistema nuovo di startup, clienti guida e persino competitor”.

E’ un percorso che I&U ha avviato già da diversi anni e che stiamo proseguendo con rinnovato vigore.

Aldilà del costante aggiornamento e sviluppo delle ns piattaforme di erogazione dei servizi e dei ns prodotti software, sviluppiamo attività di Ricerca e Sviluppo attraverso collaborazioni e partnership con Università e CNR, con realtà industriali avanzate, con startup e con stakeholders di riferimento nelle ns. aree principali di intervento.

Crediamo e contiamo molto sulle contaminazioni che questi partners stanno apportando alle ns. competenze interne.

 

I progetti di R&S attualmente in corso di realizzazione sono:

  • GOFORIT – L’esperienza prima della visita”, rivolto ad attività di R&S per ampliare il turismo culturale per le persone con disabilità. Il progetto, approvato e cofinanziato dal MIUR, è stato avviato a settembre 2018 e con IDS&Unitelm vede impegnata l’Università di Messina, importanti realtà del mondo della disabilità nazionale e internazionale (FISH Cueim, Unical) e delle tecnologie IT (Noovle Milano – gruppo Google, Università di Ferrara – Dip. di Ingegneria, TSP Roma).
  • Prosegue, con interessanti sviluppi e rinnovato interesse, il progetto di Ricerca avviato nel 2016, che vede la collaborazione di Seed con l’Università di Perugia su un progetto di ricerca sui media e specificatamente su “Chiesa e dibattito pubblico”.

Altri due progetti in cantiere riguardano l’e-health e puntano a soluzioni innovative in ambito IT-Sanità.

 

Nel corso del triennio 2015-18 I&U ha partecipato come partner industriale nel progetto NEPTIS – “Soluzioni ICT per la fruizione e l’esplorazione “aumentata” di Beni Culturali” attuato dal Distretto di Alta Tecnologia per I’Innovazione nel settore Beni Culturali Sicilia di cui I&U è socio fondatore