Codice Etico

CODICE ETICO/DEONTOLOGICO ADOTTATO DA IDS&UNITELM

 

Principi etici e regole comportamentali che collaboratori, consulenti, fornitori, partner e tutti i soggetti esterni che operano per conto della Società sono tenuti ad osservare nello svolgimento delle loro attività.

Premessa

Il presente documento sintetizza i principi etici e regole comportamentali che collaboratori, consulenti, fornitori, partner e tutti i soggetti esterni (di seguito denominati i “Destinatari”) che operano per conto della Società IDS&Unitelm (di seguito denominata “Società”) sono tenuti ad osservare nello svolgimento delle loro attività.
I principi riportati nel documento sono vincolanti per tutti i Destinatari: il mancato rispetto costituirà grave violazione degli obblighi contrattuali e determinerà causa di immediata risoluzione di qualsiasi rapporto contrattuale esistente.

Rispetto delle leggi e dei regolamenti

La Società opera e persegue i suoi obiettivi nel pieno ed assoluto principio della legalità, lealtà, correttezza, diligenza, onestà, imparzialità, buona fede e trasparenza.
I Destinatari sono tenuti ad osservare, scrupolosamente e con diligenza, le leggi i regolamenti applicabili in tutti i Paesi in cui la Società opera.
Gli scopi e gli interessi della Società non potranno mai essere perseguiti e/o conseguiti violando leggi e regolamenti vigenti.
I Destinatari che operano in nome e per conto e/o sotto il controllo della Società in base a procure e deleghe, devono agire nei limiti da queste fissate.

Prevenzione della corruzione

La Società non tollera alcun tipo di corruzione.
Nessun collaboratore o Destinatario in genere, che agisca per conto della Società o con cui la Società abbia una relazione, può direttamente o indirettamente, chiedere, offrire, pagare, accettare o ricevere beni o servizi o condurre altre pratiche corruttive in cambio di favori e/o lavori.
Regali, pranzi di affari o intrattenimenti di vario tipo devono essere forniti o accettati unicamente se sono di modico valore ed intesi o interpretati quali semplici forme di cortesia commerciale, possibilmente ricambiabile; detti regali devono essere coerenti con le normali prassi aziendali e, sin dal principio, devono escludere qualsiasi forma di influenza su qualsiasi decisione aziendale o atto ufficiale. Ciò si applica, altresì, a regali, pranzi o intrattenimenti forniti o accettati nel corso di eventi aziendali professionali o di conferenze.
Nell’esercizio della propria attività imprenditoriale la Società tutela e promuove i principi di buona fede, correttezza, lealtà ed onestà, che il presente documento pone a fondamento di qualsiasi comportamento aziendale.
Nello svolgimento dei compiti assegnati, ciascun dipendente e collaboratore è tenuto a cooperare attivamente e lealmente con i propri colleghi, collaboratori e responsabili aziendali, a mantenere un atteggiamento rispettoso, ad eseguire con precisione le disposizioni ricevute.

Tutela della Persona

La Società condanna qualsiasi forma di discriminazione, ed in particolare quelle legate a età, sesso e orientamento sessuale, etnia, stato di salute, nazionalità, opinione politica e fede religiosa.
La Società tutela l’integrità morale e personale degli individui, offrendo condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale, ed ambienti di lavoro sicuri e salubri.
La Società crede che le risorse umane siano un patrimonio indispensabile per il successo della propria attività e vuole garantire che la condotta di tutti i dipendenti e di tutti coloro che, seppur esterni, collaborano con la Società sia coerente con le norme convenute a livello globale in mate-ria di diritti umani, così come con le norme occupazionali e sociali. Dette norme comprendono la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e la Dichiarazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) sui principi e i diritti fondamentali nel lavoro. Gli affari della Società saranno sempre condotti osservando i più elevati standard morali ed etici; la Società attuerà un comportamento socialmente responsabile, rispettando le leggi, l’ambiente e la sicurezza delle persone nei luoghi di lavoro, cercando, nel massimo delle possibilità di rispettare le attese di tutte le parti interessate, ivi compresa la formazione e la crescita professionale.
La Società considera assolutamente inaccettabile qualsiasi tipo di molestia o comportamento mo-lesto, come quelli connessi alla razza, al sesso o ad altre caratteristiche personali, che abbiano lo scopo e l’effetto di violare la dignità della persona o che possa comportare lo sfruttamento o la riduzione in stato di soggezione di qualsiasi individuo.

Tutela sociale ed ambientale
La Società esige il rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti in materia ambientale in ogni luogo dove vengono svolte le attività. Contribuisce allo sviluppo sostenibile del territorio anche chiedendo a tutti i Destinatari l’uso delle migliori tecnologie disponibili, il costante e necessario monitoraggio dei processi aziendali, nonché l’individuazione delle soluzioni a minore impatto ambientale in termini di scelta di materie e risorse, impianti di condizionamento e di riscaldamento.

Rispetto della normativa in tema di diritto d’autore

La Società esige il rispetto delle norme poste dal legislatore a tutela del diritto d’autore, ed al diritto ai brevetti ed alle invenzioni. Viene fatto assoluto divieto di riprodurre, trascrivere e porre in vendita o utilizzare in maniera illecita opere, brevetti ed invenzioni protette dal “diritto d’autore”.

Riservatezza

La Società esige che i Destinatari assicurino la massima riservatezza nella gestione delle notizie, dei dati e delle informazioni che costituiscono il patrimonio aziendale o che riguardano le attività della Società, acquisite e/o elaborate nello svolgimento del proprio incarico o della propria funzione.

Tutela della privacy

La Società richiede la protezione dei dati personali (es.: dei clienti) dei quali i Destinatari dovessero entrare in possesso e ne vieta ogni uso improprio o comunque contrario alle disposizioni normative in materia di privacy.

Tutela e sicurezza sul lavoro

La Società non tollera alcuna violazione della normativa in materia di tutela della sicurezza del lavoro ed esigono che tutte le attività svolte nell’interesse e/o per conto della Società siano svolte in ambienti sani e sicuri, prendendo tutte le preoccupazioni necessarie per la riduzione dei rischi eventualmente presenti e per la tutela dell’incolumità dei soggetti coinvolti.

Uso degli strumenti informatici

La Società condanna l’utilizzo delle reti informatiche per l’uso e lo scambio di materiale pornografico e pedo-pornografico. La Società condannano, inoltre, tutte le condotte illecite in relazione ai sistemi informatici, tra cui l’attentato a impianti di pubblica utilità, ivi compreso il danneggiamento o la distruzione di sistemi informatici o telematici di pubblica utilità, la falsità di documenti informatici pubblici o privati, l’accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, la detenzione e la diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici e telematici, la diffusione di apparecchiature, dispositivi o programmi informatici diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico o telematico, l’intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche, l’installazione di apparecchiature atte ad intercettare, impedire, modificare o interrompere comunicazioni informatiche o telematiche, il danneggiamento di informazioni, dati e programmi informatici, l’utilizzo di software privi della licenza d’uso e del marchio della Società, non conformi alle normative sul copyright e sul diritto d’autore.

Conflitti di interesse

La Società chiede che i Destinatari evitino e segnalino le situazioni in cui si possono manifestare conflitti di interesse e le situazioni in cui interessi personali possano influenzare l’imparzialità e l’eticità del comportamento. Qualunque Destinatario, inoltre, deve astenersi dall’avvantaggiarsi personalmente di opportunità d’affari di cui sia venuto a conoscenza in relazione allo svolgimento delle proprie funzioni.

Rapporti con la Pubblica Amministrazione

La Società esige che le trattative ed i rapporti con le Pubbliche Amministrazioni e con organi istituzionali, siano essi italiani che esteri, vengano condotte in conformità alla legge e nel rispetto dei principi di lealtà, correttezza, trasparenza e verificabilità.
La Società condanna ogni fenomeno di corruzione, concussione, peculato, truffa, malversazione ed adotta tutte le misure più opportune per prevenire ed evitare che tali reati vengano commessi.
La Società chiede che contributi, sovvenzioni e finanziamenti eventualmente ottenuti dallo Stato o da altra Pubblica Amministrazione o da Organismi Europei, anche di non sensibile valore e o importo, siano usati per le finalità per le quali sono stati concessi.

Rapporti con le Autorità

La Società richiede correttezza e trasparenza nei rapporti con l’Autorità Giudiziaria, le Autorità di Vigilanza, le forze dell’ordine e qualunque Pubblico Ufficiale o Incaricato di Pubblico Servizio. Nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e le Autorità è vietato fornire e rilasciare informazioni o dichiarazioni false, incomplete ed ingannevoli, esporre fatti non rispondenti al vero. E’ vietato distruggere o alterare registrazioni, verbali, scritture contabili e qualsiasi tipo di documento e nascondere fatti che, anche in parte, avrebbero dovuto essere comunicati.

Registrazioni contabili e illeciti societari

La Società esige che i destinatari che, a qualunque titolo, siano coinvolti nelle operazioni di formazione del bilancio, delle scritture contabili e di altri documenti similari, contribuiscono a far si che i fatti di gestione siano rappresentati tempestivamente e correttamente, garantendo la completezza, la veridicità e la chiarezza delle informazioni fornite, nonché l’accuratezza dei dati e delle elaborazioni.
La Società fa espresso divieto di esporre i bilanci, nelle relazioni e nelle altre comunicazioni sociali previste dalla legge fatti materiali non rispondenti al vero (anche se oggetto di valutazione) o di omettere informazioni (la cui comunicazione è imposta dalla legge) sulla situazione economica, patrimoniale, o finanziaria della Società.
La Società vieta qualsiasi comportamento atto ad impedire od ostacolare lo svolgimento di tutte le attività di controllo o revisione legalmente attribuite ai soci, agli altri organi sociali o alla Società di revisione.
La Società, inoltre, garantisce la massima collaborazione e trasparenza nei rapporti con la Società di revisione ed il Collegio Sindacale.

Riciclaggio di denaro

La Società condanna ogni forma di riciclaggio ed impiego di denaro, di beni o utilità di provenienza illecita. E’ vietato ai Destinatari svolgere o essere coinvolti in attività tali da comportare il riciclaggio di introiti di attività criminali in qualsiasi forma e modo.