Beni Culturali

Anagrafe degli istituti culturali ecclesiastici

Il censimento degli istituti culturali (archivi – biblioteche – musei) ecclesiastici italiani attraverso il sistema gestionale dell’Anagrafe degli istituti culturali ecclesiastici italiani (AICE) è attivo dal 2009 con l’obiettivo di offrire agli istituti aderenti uno strumento di valorizzazione e tutela e offrire agli utenti un dettagliato servizio d’informazione.

Il progetto di censimento è ormai banca dati di riferimento per tutti gli altri progetti dell’Ufficio nazionale per i Beni culturali ecclesiastici e l’Edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana, dall’erogazione dei contributi, ai progetti di descrizione delle collezioni, alla valorizzazione nei portali di riferimento tra i quali BeWeB; l’Anagrafe AICE è anche fonte ufficiale per l’Anagrafe delle biblioteche italiane (ABI) e per i soggetti conservatori (archivi) presenti nel Sistema archivistico nazionale (SAN).

Oltre all’assistenza diretta agli istituti, ci occupiamo dell’implementazione e aggiornamento del gestionale on-line per la raccolta dati: si tratta di un software di utilizzo intuitivo che permette un semplice e frequente lavoro di aggiornamento e integrazione da parte degli istituti culturali aderenti. La gestione dei dati, e naturalmente la loro disponibilità, è curata direttamente dai singoli istituti culturali. Il progetto offre uno strumento agile che facilita l’inserimento delle descrizioni, agevolandone anche l’individuazione sul territorio e semplificando le procedure per il costante aggiornamento dei dati.