Beni Culturali

Rete degli archivi ecclesiastici

Dal 2004 il Centro Servizi beni culturali supporta il lavoro di più di 300 archivi storici ecclesiastici aderenti al progetto per il riordino e la descrizione degli archivi storici ecclesiastici promosso dall’Ufficio nazionale per i Beni Culturali ecclesiastici e l’Edilizia di culto della Conferenza episcopale italiana (CEI-AR).

Sono più di 700 gli archivisti che si avvalgono di servizi di consulenza e assistenza metodologica e informatica, attiva nel sistema online di gestione CEI-Ar: questa piattaforma software consente la costruzione, applicazione e gestione degli interventi archivistici sui patrimoni documentari (schedatura e descrizione, riordinamento, creazione di inventari sommari e analitici, guide, indici ecc.). Il sistema permette inoltre la gestione partecipata e collaborativa tra istituti culturali diversi delle schede di authority file (Persona – Ente – Famiglia) rilevate durante il lavoro in archivio, raggiungendo elevati standard di qualità nell’attività descrittiva.